RADIO POWER ITALIA

Official web site

DOWNLOAD STORE

CANALI MULTIMEDIALI

ascolta anche qui Radio Power Italia

tunein radio

Ascolta anche qui Radio Power Italia

radio.it

Ascolta anche qui Radio Power Italia

nobex radio

Ascolta anche qui Radio Power Italia

LACUNA COIL

Secondo i Lacuna Coil tutti noi abbiamo una Black Anima

Tremate i Lacuna Coil sono tornati e lo hanno fatto con un nuovo album intitolato “Black anima”. Un progetto total black che dipinge la polarizzazione tra rabbia e malinconia, violenza e armonia. Infatti, la metal band italiana, in una recente intervista rilasciata a Rockol, ha spiegato il concept dell’album proprio con queste dichiarazioni: “Volevamo che Black anima fosse un luogo in cui racchiudere le sensazioni che, in quanto esseri umani, proviamo tutti, ma tentiamo di nascondere perché nella società di oggi non è permesso mostrare le proprie fragilità. Per nascondere queste cose, abbiamo pensato al disco come un libro, un oggetto magico che attira a sé tutte queste sensazioni”. Infatti, la cover dell’album richiama davvero il concetto di libro magico e occulto: nel logo è raffigurato un sole nero, un drago di enormi dimensioni che ingurgita un angelo armato di una grande spada e tre serpenti che alludono ai membri della band (Andrea Ferro, Cristina Scabbia e Marco Coti Zelati).

Il concetto di angeli è stato adottato dagli stessi membri per indicare il nostro bisogno di affidarsi a figure protettive, magari non più presenti ma vive dentro in ognuno di noi. Per questo motivo, come spiega Cristina la hard rocker numero uno in Italia, la band ha pensato di creare dei tarocchi abbinando ogni brano una carta. Una volta definito il concept come si traduce tutto questo in musica? In un album composto da undici brani che in qualche maniera seguono la scia di “Delirium” (2016), facendolo progredire verso nuove direzioni. Sicuramente, la linea comune che unisce i due album, è una rinnovata predilezione verso sound del metal più pesanti, duri e incisivi, un dettaglio che sembrava chiaramente attuato nel capolavoro di “Comalies” e nel successivo “Broken Crown Halo”. Però, questo nuovo lavoro in studio della band viaggia ben oltre, puntando ancora di più su atmosfere in cui la malinconia e la rabbia s’incontrano, per realizzare un mix di sonorità e di emozioni che crea quasi dipendenza.

La dualità è una delle chiavi principali di quest’album. Una specie di contrasto emotivo e sonoro che come non mai è incarnato dalla discrepanza fra la vocalità di Cristina e Andrea Ferro: lei dalla voce morbida, squillante e leggera che s’intreccia a quella di lui più massiccia e potente. Allo stesso modo anche la parte strumentale che si alterna tra calma, tranquillità e rabbia esplosiva. Insomma la “ricetta” è rimasta invariata, forse realizzata con maggiore maturità ed esperienza riguardo alle tematiche trattate.

  Radio Power Italia 2018-2019 © Copyright      LoffredoApps©

Link dell’album

A cura di: Katya Di Luna

RPI

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.